Message
Home > About us > Restoration Laboratory
There are no translations available.

Una pergamena restaurata nella sua scatola di conservazione

Laboratorio di Restauro


Il Laboratorio di Restauro dell’Archivio di Stato di Torino, inaugurato il 14 marzo 2002, è situato in un’ala dell’antico Ospedale San Luigi, sede delle Sezioni Riunite.

La ristrutturazione ha rispettato i principi ergonomici di un laboratorio di restauro. Percorrendone gli ambienti, infatti, è possibile osservare il lavoro del restauratore in tutte le sue fasi, essendo i macchinari e la strumentazione dislocati secondo un criterio logico-pratico dettato dalla operatività.

Entrando si trova la postazione dedicata alla spolveratura con il tavolo a doppia aspirazione, l’aspiratore a potenza regolabile e il compressore silenziato con pistola soffiante. Procedendo oltre ecco la tavola aspirante a bassa pressione con l’aspiratore per solventi con braccio orientabile, i tavoli luminosi, il lettore per filigrana, la cordonatrice a mano. Le presse di vari tipi e misure sono dislocate in ogni ambiente, mentre in legatoria si trovano le tagliacartoni e i battidorsi, i telai per la cucitura dei libri, gli scaffali e le cassettiere contenenti carte e cartoni di ogni tipo. Ci sono inoltre i generatori di vapore a caldo e a freddo a ultrasuoni, oltre a tutta la piccola strumentazione necessaria per le varie operazioni.

Il laboratorio di chimica è fornito di microscopio, ph-metri, termoigrometri, luxmetro, bilance elettroniche e armadi di sicurezza ignifughi.
La stanza per la disinfestazione è dotata di tutto il necessario per eseguire disinfestazioni in atmosfera modificata (pinza termosaldante per saldatura film polibarriera trasparente, pompa per sottovuoto, generatore di azoto).
Un vasto ambiente del laboratorio accoglie le vasche in acciaio inox termostatate, il deionizzatore a osmosi inversa con serbatoio, gli essiccatoi a piani fissi e mobili, il reintegratore di fibra.

Negli ambienti di lavoro umidità e temperatura sono mantenute costanti per non interferire con il naturale procedimento di asciugatura delle carte e per non danneggiare i materiali in lavorazione.

Personale altamente qualificato si occupa del restauro e della conservazione di ogni tipo di materiale presente all’interno delle due sedi dell’Archivio di Stato di Torino: dai documenti sciolti cartacei e membranacei ai registri, dai rotoli in pergamena alle stampe, dalle mappe al materiale fotografico, da cuciture e legature antiche e moderne a interventi di piccolo restauro, fino al materiale contemporaneo, senza trascurare l’indispensabile lavoro di condizionamento progettato e realizzato su misura per i casi specifici.
Il personale del Laboratorio fornisce il proprio apporto tecnico nell’allestimento delle mostre interne e spesso accompagna i beni che l’Archivio presta per mostre locali e estere, verificandone le condizioni espositive.

Il Laboratorio accoglie studenti di Università e Scuole professionali che svolgono il periodo di formazione seguiti dal personale interno e, su prenotazione, si apre anche a visite guidate con dimostrazioni pratiche.

 

Written by Redazione Web ASTO   
Thursday, 25 June 2009 13:28
Last Updated ( Friday, 30 September 2011 07:55 )
 
Created by Redazione ASTO
Creation date: Undefined
Last Updated (Undefined)