Messaggio
Home > Chi siamo > Sala Studio
Archivio di Stato. Sala di studio della Sezione Corte

La sala di studio

Per la consultazione della documentazione sono a disposizione del pubblico le sale di studio delle due sedi della Sezione Corte di piazza Castello 209 e delle Sezioni Riunite di via Piave 21.
L’accesso alle sale di studio è libero e gratuito (art. 103 dlgs 42/04).

Per consultare il patrimonio documentario è necessario accreditarsi presso l’Archivio per l’anno in corso. L’utente ha la possibilità di recarsi direttamente in Archivio per effettuare la registrazione oppure, al fine di sveltire la procedura, può registrarsi attraverso questo sito compilando il modulo online (i dati personali qui contenuti saranno utilizzati esclusivamente a fini statistici nel rispetto del dlgs 196/03, Codice della privacy).
Una volta compilato il form online l’utente dovrà comunque recarsi in Archivio, munito del documento di identità indicato nella domanda, per perfezionare e rendere effettiva l’iscrizione. A quel punto sarà possibile accedere alla consultazione della documentazione.

 

Le ricerche possono essere condotte esplorando la struttura gerarchica dei fondi e consultando gli inventari: attività che possono essere condotte anche attraverso il sito internet.  Per informazioni più complete sulla fruizione della banca dati, vai alla pagina Come orientarsi».

Presso le Sale studio è possibile prendere visione del materiale librario e degli strumenti di consultazione non analitici, come guide tematiche, repertori, elenchi di versamento, inventari topografici che costituiscono preziosi strumenti di supporto alla ricerca.
In Archivio ci si può avvalere del supporto e della mediazione degli archivisti, a disposizione per guidare e orientare la ricerca all’interno del patrimonio conservato.

La prenotazione dei documenti può essere effettuata sia online, organizzando preventivamente la visita in Archivio, sia utilizzando le postazioni a disposizione del pubblico in sala di studio.
Ogni utente può richiedere cinque mazzi al giorno. In casi eccezionali, il funzionario responsabile della sala di studio può autorizzare l’ampliamento della richiesta dell’utente.
L’Archivio di Stato di Torino garantisce la presa del materiale, a cadenza oraria, tra le 9.00 e le 12.00.

All’interno della sala di studio non è consentito portare borse o altri contenitori. Tutti gli oggetti di uso personale devono essere riposti in appositi armadietti posti all’ingresso e muniti di chiave.
Non è permesso introdurre bevande, cibo o altro materiale che possa danneggiare i documenti.

La sala di studio della sede di piazza Castello offre 84 posti a sedere, dotati per il 75% di prese elettriche per computer portatili; nella sede di via Piave, la sala ospita 55 posti a sedere, tutti dotati di presa elettrica.

Scritto da Redazione Web ASTO   
Venerdì 17 Luglio 2009 12:27
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 15 Novembre 2013 12:29 )
 

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI

Principi e regole che descrivono il rapporto tra le amministrazioni e i cittadini.
Scarica il PDF [1,5 MB]

REGOLAMENTO

Norme e condizioni di accesso alla sala studio dell'Archivio di Stato di Torino.
Scarica il PDF [0,8 MB]

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE A PUBBLICARE

Modulo per la richiesta di autorizzazione a pubblicare.
Scarica il PDF [0,9 MB]

RICHIESTA DI RIPRODUZIONE

Modulo per la richiesta di riproduzione dei documenti archivistici.
Scarica il PDF [0,9 MB]

TARIFFARIO

Riproduzioni digitali. Tariffe in vigore a partire dal 25 ottobre 2005
Scarica il PDF [1,2 MB]

TRATTARE I DOCUMENTI

Guida realizzata dai tecnici del Laboratorio di Restauro dell'Archivio di Stato di Torino.
Scarica il PDF [4MB]

Creato da Redazione ASTO
Data creazione: Non definita
Ultimo aggiornamento (Non definito)