SEZIONE CORTE Piazza Castello, 209 | SEZIONI RIUNITE Via Piave, 21|as-to@beniculturali.it

1400-1500

//1400-1500

1577. Camera dei conti di Piemonte

Creato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

5 ottobre 1577 Il duca Emanuele Filiberto suddivide la Camera dei conti in due organi, uno per il Piemonte, l’altro per la Savoia; analogamente vengono costituiti due Archivi, uno dei quali, residente a Torino, è quello della neonata Camera dei conti di Piemonte, in cui sono raccolti i documenti contabili riguardanti il Piemonte che provengono da [...]

1577. Camera dei conti di PiemonteCreato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

1564. Le carte a Torino

Creato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

Il duca Emanuele Filiberto trasferisce l’Archivio di Bard a Torino, nuova capitale del ducato dal 1562. I documenti giungono a Torino in parte direttamente, in parte passando per Moncalieri, Rivoli e Fossano: vanno a costituire il restaurato Archivio ducale dei titoli. Una delle prime raffigurazioni di Torino dopo la sua promozione a capitale del ducato di [...]

1564. Le carte a TorinoCreato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

1562. Battista Tribu

Creato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

12 agosto 1562 Tornato in possesso dei suoi Stati dopo la pace di Cateau Cambrésis (1559) il duca Emanuele Filiberto di Savoia esprime, nella Patente di nomina di Battista Tribu a vice chiavaro dell’Archivio della Camera dei conti di Chambéry, la volontà di articolare in due sezioni, una per il Piemonte e una per la Savoia, [...]

1562. Battista TribuCreato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

1536. Invasione francese

Creato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

Con l’invasione francese degli Stati sabaudi, poco prima dell’occupazione, il duca Carlo II allontana da Chambéry i documenti più importanti dell’Archivio dei titoli e di quello dei conti. Vengono trasportati, insieme ad altri beni (tra cui la Sindone) parte nel castello di Nizza, parte nel forte di Bard in Valle d’Aosta, rimasti sotto il controllo dei [...]

1536. Invasione franceseCreato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

1441-1445. Clairvaux e d’Aveniéres

Creato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

Gli archivisti Henri de Clairvaux e Jean d’Aveniéres redigono una nuova serie di tredici inventari dell’Archivio dei titoli dei duchi di Savoia; tale serie è giunta fino ai giorni nostri, solo due inventari sono andati perduti. Inventario dell'archivio ducale redatto da Henri Clairvaux

1441-1445. Clairvaux e d’AveniéresCreato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 22 Febbraio 2018

1430. Statuta Sabaudiae

Creato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 28 Agosto 2018

17 giugno 1430 Negli Statuta Sabaudiae del duca Amedeo VIII, i due Archivi conservati a Chambéry, quello dei titoli e quello dei conti, appaiono ormai ben delineati e separati: sono infatti affidati alla responsabilità di due differenti “chiavari”. Copia cinquecentesca degli Statuti di Amedeo VIII (ASTo, Museo storico)

1430. Statuta SabaudiaeCreato da Redazione ASTo AAil 22 Febbraio 2018 - Ultima modifica: 28 Agosto 2018

1405-1437. Primi inventari

Creato da Redazione ASToil 1 Agosto 2016 - Ultima modifica: 28 Agosto 2018

Jean Balay e i suoi successori compongono la prima serie di inventari (per un totale di almeno dieci inventari complessivi) dell’Archivio dei titoli. Tali inventari risultano oggi per la maggior parte perduti.

1405-1437. Primi inventariCreato da Redazione ASToil 1 Agosto 2016 - Ultima modifica: 28 Agosto 2018

1405. Jean Balay, chiavaro

Creato da Redazione ASToil 1 Agosto 2016 - Ultima modifica: 28 Agosto 2018

27 settembre 1405 Le Patenti di nomina a “chiavaro della crota domini” di Chambéry di Jean Balay da parte del conte Amedeo VIII citano per la prima volta un luogo deputato alla conservazione dei titoli separato, almeno all’apparenza, da quello della contabilità. Pianta settecentesca del castello di Chambéry (1775), all'interno del quale nel medioevo era conservato [...]

1405. Jean Balay, chiavaroCreato da Redazione ASToil 1 Agosto 2016 - Ultima modifica: 28 Agosto 2018
Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
Puoi segnalarci nuovi strumenti utilizzando il modulo alla pagina FEEDBACK.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie.Per saperne di più o negare il tuo consenso, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. OK