Saper leggere i segni del tempo.

L’Archivio di Stato di Torino propone alle scuole percorsi didattici col duplice scopo di promuovere un uso consapevole delle fonti e di valorizzare il proprio patrimonio.

PERCORSI
RISORSE

La custodia e la valorizzazione del patrimonio di carte e delle testimonianze del passato (articoli, atti ufficiali, disposizioni ecc.) costituiscono il cuore dell’attività di un archivio.

A fianco delle finalità archivistiche in senso stretto che sono connesse alla conservazione di tale patrimonio, essa porta con sé anche la possibilità di leggere, e di insegnare a leggere, i documenti come segni del tempo, attraverso l’analisi del contesto storico in cui sono stati redatti e degli enti che li hanno emanati.

Essi rappresentano un’opportunità per approfondire diversi aspetti della società, a partire dal comportamento degli attori, dai valori di riferimento di un’epoca, fino all’organizzazione delle strutture sociali e delle relazioni di potere.

Percorsi didattici

L’Archivio di Stato di Torino si apre alle scuole, proponendo percorsi di conoscenza e fruizione di questo patrimonio e promuovendo, al contempo, un uso consapevole delle fonti. Attraverso i percorsi didattici, i ragazzi potranno imparare:

  • a leggere i documenti secondo la loro tipologia, la loro provenienza e la loro collocazione in fondi e inventari;
  • a confrontare i documenti provenienti dalla stessa fonte e da fonti diverse;
  • a collocare i singoli documenti nel contesto storico di appartenenza lungo la scala diacronica.

RISORSE

Offerta formativa del MiBAC – Piemonte per l’anno scolastico 2018-2019
Vietato ai maggiori – Programmi e iniziative dedicate alla fascia 0-18 anni della Compagnia di San Paolo