Dati in caricamento. Attendere...

SEZIONE CORTE Piazza Castello, 209 | SEZIONI RIUNITE Via Piave, 21|as-to@beniculturali.it

Strumenti di ricerca

//Strumenti di ricerca
  

Sei in Strumenti di ricerca: Sezione Corte  | Matrimoni Real Casa di Savoia in Materie politiche per rapporto all'interno [Inventario n. 102] | Matrimoni | Carlo Emanuele I di Savoia e Caterina figlia primogenita di Filippo II di Spagna
Informazioni di Dettaglio [ apri / chiudi ]
Unit di conservazione associate
Denominazione
Carlo Emanuele I di Savoia e Caterina figlia primogenita di Filippo II di Spagna
Descrizione
Mazzi 20-24
Estremi
(1567, luglio 28 - 1703, novembre 8)
Numero
-
Testo
Matrimonio tra il Duca Carlo Eman. I di Savoja, e l'Infanta Cattarina figlia Primogenita di Filippo 2 Re di Spagna
Classificazione
-


Denominazione
Carlo Emanuele I di Savoia e Caterina figlia primogenita di Filippo II di Spagna
Descrizione
Mazzi 20-24
Estremi
(1567, luglio 28 - 1703, novembre 8)
Numero
-
Testo
Matrimonio tra il Duca Carlo Eman. I di Savoja, e l'Infanta Cattarina figlia Primogenita di Filippo 2 Re di Spagna
Classificazione
-


Sede Ordina per n. inventario
    Fascicolo 1
COPIA d'istruzione del Duca Emanuel Filiberto a Baldassare della Ravoira suo Ambasciadore presso l'Imperatore, per dirgli, che S.A.R. si contenter, purch gli sieno accordati li Capitoli quivi espressi, di attendere al Matrimonio da S.M. Ces.a proposto tra il Principe Carlo Emanuel p.mo figlio della prefata A.R., e la figlia Primog.ta del Duca di Mantova pell'accomodamento amichevole delle differenze, che vertono tra li Duchi di Savoja, e di Mantova, a riguardo del Monferrato. 28. Luglio 1567. Insieme all'originale della med.ma
  1
    Fascicolo 2
PARERE dell'Avv.o Gen.le Bagnasacco, in cui si esamina qual Matrimonio potesse esser pi vantaggioso al Duca di Savoja Carlo Emanuele Primo, maritandosi con la Sorella dell'Imperatore, o con la figlia del Re di Spagna, oppure con quella del Duca di Lorena; con la figlia del Duca di Fiorenza, o con quella del Duca di Mantova; E si discorre diffusamente delle cattive intenzioni de' Francesi contro la Casa di Savoja; de' pericolosi effetti, che ne sono risultati, e di quelli, che ancor dovevansi temere. 30. Xmbre 1582
  2
    Fascicolo 3
DISSERTAZIONE MORALE sui doveri dei Conjugati L'uno verso l'altro tanto a riguardo de' Principi, che de' privati, fatta in occasione delle nozze del Duca Carlo Emanuele I.o con l'Infanta Cattarina d'Austria
  3
    Fascicolo 4
PARALLELO ricavato dalle Storie universali del Malatesta sopra il Matrimonio di S.A.S. di Savoja con l'Inf.ta Cattarina di Spagna, ad esclusione della Principessa di Lorena
  4
    Fascicolo 5
COPIA di diverse Lettere, e particolarmente di S. Carlo Borromeo al Duca di Savoja Carlo Emanuel Primo riguardanti la negoziazione del di Lui Matrimonio conla figlia Primogenita del Gran Duca di Fiorenza, alla quale questo prometteva di dare Sc.ti 400./m. di Dote. 1582. e 1583
  5
    Fascicolo 6
COPIA di due Lettere; una d'Enrico 3.o Re di Francia, e l'altra della Regina Madre Cattarina al Duca di Nemours, riguardanti il Matrimonio del Duca di Savoja Carlo Emanuele p.mo con la Principessa di Lorena Nipote del d.o Re, per quali vedesi esser stato d.to Matrimonio negoziato con condizione, che d.to Re procurasse di far restituire al d.to Duca la Citt di Geneva; Al che rispose non poter contravenire al Trattato fatto coi Svizzeri, a riguardo di d.ta Citt 10. e 23. Marzo 1583
  6
    Fascicolo 7
PATENTI di Filippo 2.o Re di Spagna, di deputazione del Barone Sfondrado, per conchiudere, e stipulare il Contratto di Matrim.o tra l'Infanta Cattarina d'Austria sua figlia, ed il Duca Emanuel. p.mo 7. Agosto 1584
  7
    Fascicolo 8
DISSEGNO, e descrizione mandata dal Sig.e Abbate Scaglia Ambasciatore in Francia d'uno Specchio di Cristallo di Rocca al Duca Carlo Emanuel P.mo un regalo alla Seren.ma Infanta sua futura Sposa
  8
    Fascicolo 9
CONTRATTO di matrimonio tra il Duca di Savoja Carlo Emanuele p.mo, e L'Infanta Cattarina d'Austria figlia di Filippo 2.o Re di Spagna, in cui questo costituisce in dote a d.ta sua figlia Ducati 500./m. pagabili ne' termini ivi espressi; A qual Dote d.to Duca fece augumento del 3.o 23. Agosto 1584
  9
    Fascicolo 10
ISTRUZIONE a D. Amedeo di Savoja mandato espressamente in Ispagna, per fare i p.mi complimenti sulla conclusione del Matrimonio del Duca Carlo Emanuele I.o, coll'Infanta Cattarina d'Austria, figlia del Re Cattolico. in 7mbre 1584
  10
    Fascicolo 11
RATIFICANZA di Filippo 2.o Re di Spagna del Contratto di Matrimonio seguito li 23. Agosto d.to Anno tra L'Infanta Cattarina d'Austria sua figlia, ed il Duca Carlo Emanuele p.mo, in cui resta tenorizzato d.o Contratto. 20. 8bre 1584
  11
    Fascicolo 12
ASSEGNAZIONE di Filippo 2.o Re di Spagna d'un'annuo reddito di Ducati 40./m. Castigliani sovra la Dogana delle peccore della Puglia, per le Doti dell'Infanta Cattarina sua figlia Moglie del Duca Carlo Emanuel p.mo. 3. Giugno. 1585
  12
    Fascicolo 13
RELAZIONE del Trattamento fatto da Filippo 2.o Re di Spagna al Duca Carlo Emanuel P.mo, all'occasione, che si port in Spagna pel Matrimonio coll'Infanta Cattarina d'Austria. 14. Marzo 1585
  13
    Fascicolo 14
RINUNZIA dell'Infanta di Spagna Cattarina d'Austria Duchessa di Savoja favore di Filip.o 2.do Re di Spagna suo Padre, ad ogni ragione competentegli ne' Beni Paterni; e Materni, salva la rag.e di successione in caso di mancanza di Discendenti del d.to Re, mediante la Dote di Ducati 500./m. Castigliani. 13. Giugno 1585
  14
    Fascicolo 15
DESCRIZIONE, e spiegazione degli Emblemi dell'Arco grande formato nel Mondov all'occasione delle felicissime Nozze del Duca Carlo Emanuele P.mo coll'Infante D. Cattarina d'Austria. Con alcune Poesie fattesi nella circostanza di tali Nozze
  15
    Fascicolo 16
ISTRUZIONE all'Auditor Battaglieri spedito a Napoli, per procurare il pagamento de' termini decorsi dell'assegno fatto dal Re Cattolico a favore dell'Infanta Cattarina sua figlia per le sue Doti delli 21. Gennajo 1589. E con ordine di passar poi in Sicilia, per ottenere il pagamento dell'assegno pure col fatto di 20./m. scuti a favore di d.a Principessa
  16
    Fascicolo 17
MEMORIA circa il valore de' Ducati Castigliani per la Dote dell'Inf.te Cattarina
  17
    Fascicolo 18
CONTO del Dottor Melchior Reviglione delle esazioni per esso fatte delle annue entrate della dote dell'Infanta Cattarina d'Austria assegnate da S.M. Cat.a sopra la R.a Dogana delle Peccore di Puglia nel Regno di Napoli. 1589. in 1608
  18
    Fascicolo 19
COPIA d'Instromento di convenzione, ed assegnazione fatta da S.A.S. Carlo Emanuele a Gio. Antonio, a nome di Sebastiano Zametto di Lui fratello sovra il Dacito chiamato di Foggia nel Regno di Napoli di Ducati 119934. in rimborso di pi partite da detta A.S. dovute a d.to Sebastiano Zametto. Con copia di Ratificanza fatta da questo del sud.to Instromento Li 10. 8bre 1603. 5. Agosto 1603
  19
    Fascicolo 20
CESSIONE fatta dal Duca di Savoja Carl'Em.l I.o a Giuseppe Lazari Negoziante di Milano di due annate, e mezza di redditi al med.o spettanti sovra la Dogana del Regno di Napoli, per gl'interessi della Dote dell'Infanta Cattarina d'Austria sua Consorte. 24. Marzo 1606
  20
    Fascicolo 21
PROMESSA di Filippo 3.o Re di Spagna di dare in Dote alla Principessa Margarita figlia secondog.ta del Duca Carlo Emanuele P.mo Ducati 200./m., a contemplaz.e del Matrimonio col Principe di Mantova. 13. Luglio 1606
  21
    Fascicolo 22
RELAZIONE del credito del Duca di Savoja sopra la Regia Dogana delle pecore di Puglia in foggia, per causa delle Doti dell'Inf.ta Cattarina; con notizia de' ribassi fatti verso l'Imperatrice, il Re di Polonia, La Duchessa di Toscana, ed il Duca d'Urbino. 13. Luglio 1612
  22
    Fascicolo 23
RELAZIONE del Credito del Duca di Savoja sopra la Regia Dogana delle peccore di Puglia delli 18. 7bre 1620
  23
    Fascicolo 24
ORDINE del Re di Spagna al Card.le Zappata per far pagare al Duca di Savoja li decorsi dell'annuo reddito di 40./m. Ducati, per gl'interessi a ragione di 8. per Cento della Dote della Ser.ma Infante Cattarina d'Austria, consistente in 500./m. Ducati Castigliani, assegnati sovra la Dogana delle peccore della Puglia nel Regno di Napoli. 11. 8bre 1620
  24
    Fascicolo 25
COPIE dell'Instromento dell'appannaggio del Sig.e Principe Emanuel Filiberto, concessogli dal Sereniss.o Duca Carlo Emanuele 1.o suo Padre, del Principato d'Oneglia, del reddito di Napoli, e delle ragioni sopra finale, e Zuccarello. 17. Xmbre 1620
  25
    Fascicolo 26
ORDINI del Re di Spagna, e del Card.le Zappata, con li Decreti del Consiglio Regio Collaterale, e Camera Regia di Napoli, per la collocazione del Seren.mo Principe Filiberto di Savoja sopra le entrate della Regia Dogana delle pecore, per la somma di 43083. Ducati per gl'interessi della Dote della Seren.ma Infanta D. Cattarina d'Austria, assegnati al d.to Ser.mo Principe, per suo appannaggio Li 17. Aprile 1622
  26
    Fascicolo 27
ORDINE della Camera Regia di Napoli, a favore del Ser.mo Principe Filiberto di Savoja, di poter riscuotere i redditi del suo appannaggio delli 500./m. Ducatoni Castigliani della Dote della Ser.ma Infante Cattarina d'Austria sua Madre a ragione d'8. % 27. 9mbre 1623 e 28 Giugno 1625
  27
    Fascicolo 28
COPIA del Testamento del Principe Eman.l Filib.to di Savoja, col quale istituisce Erede la Duchessa di Modena sua Sorella, con diversi Legati ai suoi Gentiluomini. 3. Agosto 1624
  28
    Fascicolo 29
DISCORSO sopra il presupposto Testamento, ed Eredit del Principe Emanuel Filiberto. 27. Agosto 1624
  29
    Fascicolo 30
LETTERA del Procur.e Gen.le C.te Derossi di Tonengo, nella quale, dopo avere esaminate le scritture comunicategli, accenna essere affatto estinto il credito, che dall'Avv.o Ricciardi si supponeva spettare a questa Reale Casa sulla Dogana di Foggia di Napoli per i due terzi delle doti dell'Infanta Cattarina d'Austria Moglie del Duca Carl'Emanuel I.o, a motivo della dazione in paga fatta d'esso Credito dal fu Re Vittorio Amedeo a Filippo V. Re delle Spagna nel Contratto di matrimonio de' 23. Luglio 1701. per le doti della Principessa Lodovica Maria di Lui figlia 3. Agosto 1773. Con una memoria concernente il supposto credito anzidetto di S.M. verso la Corona di Spagna per le doti della mentovata Infanta Catterina d'Austria, formata dal Segretaro nei Regj Archivj Marino nel 1773
  30
    Fascicolo 1
ATTI della Causa ventilata in Napoli tra L'Inf.te Isabella Duchessa di Modena, pretesa Erede del Principe Filiberto di Savoja Gran Priore di Castiglia, e gli Eredi, e Legatarj di d.to Principe contro il Regio Patrimonio del Duca Carlo Emanuele di Savoja, per la riunione al Regio Demanio de Duc.ti 49866. 2/3 annui, che d.to Principe godeva in appannaggio sovra li redditi della Dogana delle Peccore di Puglia, quali furono assegnati da Filippo 2.o Re di Sapagna per le Doti dell'Infanta Cattarina d'Austria; con alcune allegazioni si in fatto, che in ragione delle rispettive Parti. 1625. in 1652
  31
    Fascicolo 2
TESTAMENTO dell'Infante D. Isabella di Savoja Moglie del Principe Alfonso d'Este, in cui, dopo varj Legati instituisce in suoi Eredi univers.li Li Principi suoi figliuoli, con sostituzione delli uni agli altri. 17. Agosto 1626
  32
    Fascicolo 33
SENTENZA del Regio Collateral Consiglio di Napoli nella Causa de' Legatarj del Principe Filiberto di Savoja Gran Priore di Castiglia, per cui furono questi immessi nel possesso delli Ducati 49866. 2/3. annui, che d.to Principe godeva in appannaggio sovra la Dogana delle Peccore della Puglia. 27. 7mbre 1627
  33
    Fascicolo 4
DIVERSE allegazioni, e memoriali di Vincenzo Leonelli, Agente di S.A.R. in Napoli, per la estrazione di 5./m. Salmate di formento senza pagam.to di alcur dritto, contro la pretensione de' Granatari del Regno d'esiggere d.to Dritto, non ostante l'esenz.e accordata a d.a A.S. dal Re di Sapagna con sue Lettere de' 4. Marzo 1629. 1631
  34
    Fascicolo 5
INSTRUZIONE al Sig.e March.e di S. Maurizio per Li Redditi di Napoli, in occasione che fu destinato Ambasciad.e in Francia, e per li Trattati di Pace 19. Novembre 1636
  35
    Fascicolo 6
COPIA d'estratto dal Libro della Regia Camera della Dogana di Foggia degli Anni 1619. e 1620. fol: 317: per il Principe Filiberto di Savoja, e per il Seren.mo Duca di Savoja, circa li decorsi della dote dell'Infanta Cattarina. 4. 7mbre 1642
  36
    Fascicolo 1
RISPOSTA in ragione dell'Avv.o Giuseppe Capiccio Latro per l'Infanta Maria di Savoja Duchessa di Modena sovra la questione mossa contro il Regio Patrimonio del Duca Vittorio Amedeo p.mo di succedere, nella qualit d'Erede del Principe Emanuel Filiberto di Savoja, del di Lui appannaggio, e specialmente nel Reddito della Dogana di Napoli delli 14. Maggio 1653. Assieme ad un consulto dell'Av.to Carlo Agostino Mella, sovra la sud.ta questione, per la reversione di d.o appannaggio alla Corona
  37
    Fascicolo 2
COPIA d'istruzione al Senator Vercellis per Li Trattati, ed aggiustamento con Modena, per le Doti dell'Infanta Cattarina d'Austria Moglie del Duca Carl'Emanuel p.mo, o sia pe' 49866. 2./3. Ducati annui, che godeva il P.pe Filiberto di Savoja Gran Priore di Castiglia, a titolo d'appannag.o; assieme a diverse Lettere per la trattativa di d.to aggiustamento 5. Agosto 1660
  38
    Fascicolo 3
NOTA de' pagamenti fatti a' Ministri di S.A.R., che sono stati in Spagna, e Napoli dal 1660. sino al 1681. 1660. in 1681
  39
    Fascicolo 4
TRANSAZIONE seguita tra il Duca Carlo Emanuel 2.o di Savoja, ed il Duca Alfonso di Modena dipendentemente dalla pace de' Pirenei, per cui furono terminate le differenze, che tra essi vertivano per causa della Dote dell'Infanta D. Cattarina d'Austria, o sia de' Ducati 49866 2./3. annui sovra la Dogana delle Peccore della Puglia, pretesi dal d.o Duca di Modena in vigor del Testamento del Principe Emanuel Filiberto Gran Priore di Castiglia, a cui furono accordati a titolo d'appannaggio; Con dichiaraz.e che del Capitale d'essi ne restassero li due terzi a S.A.R.; ed un terzo al d.to Duca di Modena, ed a proporzione li provventi all'avvenire; Che li proventi decorsi avanti L'appannaggio del 1620. restassero tutti a S.A.R., e li decorsi dal giorno della morte del d.to Principe Filiberto, sino a d.o giorno dell'accordo si dividessero met per cad.o 17. Giugno 1661. Colle ratificanze di d.o Duca di Modena, del Card.le d'Este, e del Principe Cesare d'Este delli 6., e 16. 7bre d.o
  40
    Fascicolo 5
ISTRUZIONE del Duca Carlo Emanuele 2.o al Barone Marco Aurelio Blancardi, per il suo viaggio a Napoli, affine di Liquidare, a termini della Pace de' Pirenej, e della convenzione seguita col Duca di Modena, gl'interessi decorsi della Dote dell'Infanta D. Cattarina d'Austria, colle Lettere di sua negoziaz.e, e copia non autentica di varie scritture stategli rimesse in tal occasione, riguardanti tal fatto delli 10. 8bre 1661
  41
    Fascicolo 42
CESSIONE fatta dal Duca Carl'Emanuel 2.o a favore del Card.le Carlo Pio, a suo nome, e di Alosio Principe di S. Gregorio, Gilberto, ed Enea suoi fratelli Ducatoni di Cap.le, ed altri 93698. de' decorsi dovuti da S.M. Cat.a, per le doti dell'Infanta Cattarina d'Austria, o sia il reddito dela Dogana di Foggia nel Regno di Napoli, in pagamento de' 50./m. Ducatoni, ed interessi decorsi, de' quali restavano Creditori del Duca Carl'Em.le I.o, per altrettanta, e maggior somma da Lui incontrata, e compensata col Duca di Modena, in deduz.e delle Doti dell'Infanta D. Isabella di Savoja. per instrom.to de' 13. Aprile 1609., ivi annesso 6. Giugno 1662. Colle ratificanze de' pred.ti Principe, e fratelli Pii
  42
    Fascicolo 1
RELAZIONE del credito del Re di Polonia, e del Duca di Neuburg sopra la Dogana di Foggia delli 18. 7bre 1662. CON copia d'Ordine di S.M. Cat.a per il d.to Re di Polonia delli 18. 7bre d.o Anno 1662
  43
    Fascicolo 2
CONTO del dovuto a S.A.S. di Savoja, sopra la Dogana di Foggia dal 1607. sino al 1616. 1662
  44
    Fascicolo 3
ATTI seguiti nanti la Regia Camera di Napoli tra Li Agenti di S.A.R. di Savoja, ed il R.o Fisco, per la consecuzione a termini della Pace de' Pirenei, e successiva convenzione del Duca di Modena. I.o De' decorsi non pagati dell'annualit delli Ducati 49866. 2/3. sovra la Dogana di Foggia assegnati per le Doti della Ser.ma Infanta D. Cattarina d'Austria dal 1620. in avanti 2.o Per gli altri decorsi, e non pagati dal 1620. alli 17. Giugno 1661., giorno della d.a convenzione col Duca di Modena, per la met spettante a d.a R.A. 3.o Per l'intestazione, e successivo pagamento de' 2./3. della sud.ta annualit, spettanti a d.a R.A., in vigor della convenzione pred.a 4.o Per il pagamento del residuo de' Sussidj prestati alle Truppe Spagnuole negl'annui 1696., 1697., 1698., e 1699. 1662. in 1773
  45
    Fascicolo 4
COPIA di partita notata nel Libro de' Carichi delle Regie Dogane di foggia fol: 253. verso sovra li provventi assegnati al Duca di Savoja, per le doti dell'Infanta Cattarina d'Austria. in Luglio 1664
  46
    Fascicolo 5
MEMORIA fatta, e rimessa dal S.r March.e Gallar, per le cose risolute nel Consiglio d'Italia spettanti agl'interessi di S.A.R. con la Corte di Spagna
  47
    Fascicolo 6
COPIA del Conto fatto a Napoli nel 1664. de' prov.ti della Dote dell'Infanta Cattarina sin per tutto l'anno 1620. Steso d.o Conto dal Razional Crisconico, con alcune notizie intorno al med.o del Barone Blancardi concernenti la Liquidazione per esso fatta. 1664. Altro de' 3. Agosto 1624. sino alli 17. Giugno 1661. Colle proteste fatte dal Barone Blancardi negli Anni 1664. e 1665
  48
    Fascicolo 7
FATTO, e ragioni sopra la dimandata esecuzione della provvisione ottenuta nella Corte di Spagna circa la Dote dell'Infanta Cattarina; Unitamente alla Lettera del Re Filippo 4. al Vice Re di Napoli, affine che facesse esaminare li Memoriali datisi per parte di S.A.R., anche ivi annessi. 1665
  49
    Fascicolo 8
RELAZIONE del Blancardi della sua negoziazione a Napoli, per la consecuzione de' decorsi non pagati delle Doti dell'Inf.ta Cattarina d'Austria, asegnate sovra la Dogana di Foggia, e de' decorrendi all'avvenire, a tenore della Convenzione seguita col Duca di Modena. 1666. A cui restano unite diverse Scritture riguardanti tal fatto
  50
    Fascicolo 1
MINUTA d'insinuazione all'Abate Dini per il suo Viaggio in Spagna, per ottenere un'Ordine di S.M. Cat.a, per far pagare a S.A.R. li suoi crediti, e proventi della Dote dell'Infanta Cattarina assegnata sovra la Dogana di Foggia di Napoli. 1666
  51
    Fascicolo 2
MEMORIE rimesse all'Ab.e Dini spedito in Spagna, con cui incaricato di procurare d'aver ragionne da quella Corte dell'Eredit dell'Infanta Isabella Clara Eugenia, ed il pagamento dell'assegnazione fatta sulla Dogana di Foggia nel Regno di Napoli, per le Doti dell'Inf.a Cattarina, in cui si riferisce istoricamente tutti li passi, che sin'allora si eran fatti, in riguardo di questi due capi. 9. Maggio 1666
  52
    Fascicolo 3
LETTERA del Commendatore Solaro, in cui suggerisce, che se S.A.R. voleva donare 20./m. Doppie, vi era un Soggetto, qual prometteva di far terminare vantaggiosamente l'affare delle Doti dell'Inf.ta Cattarina d'Austria. in Marzo 1669
  53
    Fascicolo 4
COPIA di Lettera di S.A.R. alla Regina di Spagna, mandata all'Ab.te Dini, elegendolo in suo Ambasciatore Confessore della Regina. 1669
  54
    Fascicolo 5
RICEVUTA del Ressidente Gini delle scritture a Lui rimesse in Roma dal Vescovo d'Ivrea Trucchi, concernenti gl'interessi di Napoli, per La dote dell'Infanta Cattarina. 17. Giugno 1669
  55
    Fascicolo 6
COPIA d'Ordine del Re di Spagna al Governatore di Milano, per farvi esaminare il Memoriale dell'Ab.te Dini ivi inserto, presentato a S.M. a nome di S.A.R., per ottener il Luogo della Morra a conto del dovuto per le doti dell'Infante Cattarina. 7. Luglio 1669
  56
    Fascicolo 7
MINUTA d'istruzione al Padre Trucchi, per il suo Viaggio a Napoli, per trattare in ordine al pagam.to degl'interessi delle Doti dell'Inf.ta Cattarina d'Austria Duchessa di Savoja
  57
    Fascicolo 8
LETTERA del Vescovo d'Ivrea Trucchi al Presidente Trucchi suo fratello, colla quale l'avvisa d'aver rimesse le scritture per l'affare di Napoli al Commend.e Gini Ressidente di S.A.R. in Roma, con un piccolo ristretto contenuto in essa del dovuto a S.A.R. per li decorsi della Dote dell'Infanta Cattarina. 13. 9bre 1669
  58
    Fascicolo 9
FORMA di Memoria da presentarsi al Re Cat.co dal Ministro di S.A.R. nel concernente le ragioni, che Le spettano in virt del Testamento dell'Infanta Isabella Clara Eugenia; in secondo luogo per le Doti dell'Infanta Cattarina; in 3.o Luogo per li 200./m. Scuti d'oro, che il Duca Carlo Emanuel I.o diede all'Infanta Margarita sua figlia, all'occasione del suo matrim.o col Seren.mo Duca Vincenzo di Mantova, di cui il Re di Spagna aveva promesso di rilevarlo. 8. Giugno 1670. Con una Relazione Istorica dell'origine del suddetto Credito di S.A.R. sopra la Dogana di Foggia, e della propriet de' Redditi della medesima
  59
    Fascicolo 10
LETTERA del Presid.te Turinetti sovra il Denaro di S.A.R., che l'Abate Dini ha maneggiato in Spagna. 20. Agosto 1670. Con diverse altre Lettere
  60
    Fascicolo 11
COPIA di Lettera Reale di Spagna scritta al Cardinale Aragon Vicer di Napoli, perch mandi alla Corte le pi esatte informazioni, concernenti il credito di S.A.R. di 40./m. Ducati d'annuo Reddito assegnatole sopra la Dogana di Foggia nel Regno di Napoli per l'interesse della dote dell'Inf.te Cattarina d'Austria; come pure sopra le difficolt, per le quali la Camera di Napoli non ha pag.to a d.a A.R. i decorsi. 1671
  61
    Fascicolo 12
MINUTA dell'instruzione al Cav.re Gazelli spedito a Napoli toccante il Capitale della Dote costituita dal Re Filippo 2.o all'Inf.te Cattarina, ed interessi di quella. 17. febbrajo 1672
  62
    Fascicolo 13
MEMORIA per l'istruzione da farsi al Sig.e Conte della Trinit, per trattare colla Corte di Spagna il pagamento delle Doti dell'Inf.ta Cattarina d'Austria
  63
    Fascicolo 14
MEMORIA di quello si doveva scrivere al Commendatore Solaro in Spagna sopra il Memoriale da Lui dato alla Regina concernente il Testamento dell'Inf.te Isabella Clara Eugenia, e la copia dell'assegno fatto dal Re Filippo 3.o delli 200./m. Scuti d'oro nell'occasione del Matrimonio dell'Infanta Margarita di Savoja, e delle Doti dell'Infanta Cattarina.Con copia delle Lettere al medesimo rimesse
  64
    Fascicolo 15
COPIE dell'ultima provvisione ottenuta a Napoli per l'intestazione a favore di S.A.R. del resto di qu Redditi, che ancor godevano li Legatarj del Principe Filiberto sovra la Dogana di Foggia 18. Febbrajo 1673
  65
    Fascicolo 16
RELAZIONE dell'operato presso la Corte di Madrid dal Commend.e Roberto Solaro, dipendentemente dall'incumbenza avuta da madama R.le di promuovere gl'interessi di S.A.R., sul punto delle Doti delle Infanti Cattarina, ed Isabella Clara, e del Ceremoniale. 1676
  66
    Fascicolo 17
LETTERA del Conte Degubernatis concernente gl'interessi di S.A.R. con la Corona di Spagna. 15. Luglio 1685. Con tre Scritture circa lo stesso fatto
  67
    Fascicolo 18
MINUTA di Memoriale, da mandarsi al Senatore Gubernatis in Spagna circa le Doti dell'Infante Cattarina, ed i Trattamenti Regj, disteso dal Gran Cancelliere Buschetti
  68
    Fascicolo 19
INSTRUZIONE mandata al Commendatore Operti in Spagna concernente il negozio della compra di Piombino 16. Luglio 1693. Con una breve informazione per le ragioni di S.A.R. verso la Corona di Spagna per le doti dell'Infanta Cattarina
  69
    Fascicolo 20
COPIA dell'istruzione distesa dal Caval.e Operti al Caval.e D. Gio. Giacinto Faletti, destinato per Agente di S.A.R. in Napoli, per la direzione degli affari riguardanti il pagamento de' sussidj dovutigli da S.M. Cat.a nella guerra contro la Francia, e delle Doti dell'Infanta Cattarina d'Austria. 1698
  70
    Fascicolo 21
RELAZIONE del Conte, e Procur.e Generale Rocca delle principali Scritture concernenti le ragioni di S.A.R. verso il Re di Spagna per il credito delle Doti dell'Infanta Cattarina d'Austria Duchessa di Savoja
  71
    Fascicolo 22
MEMORIA in ristretto del conto de' Crediti di S.A.R. per le Doti dell'Infanta Cattarina per proseguirne la liquidazione, del Conte, ed Archivista Rocca. 1700
  72
    Fascicolo 23
RISTRETTO del conto del Capitale, e proventi de' crediti di Napoli spettanti a S.A.R. 1700. Del Conte, ed Archivista Rocca
  73
    Fascicolo 24
SOMMARIO di tutti li Crediti di S.A.R. verso la Corona di Spagna. 1700
  74
    Fascicolo 25
MEMORIA per spiegazione del conto de' redditi di Napoli del Conte, ed Archivista Rocca. 1700
  75
    Fascicolo 26
MEMORIA concertata col Sig.e Senatore Gazelli per ridurre in Scuti d'Oro il conto fatto l'anno passato del credito de' redditi di Napoli. E per proporre il credito de' 200./m. Scuti d'Oro, o sian Ducati promessi dal Re Filippo 3. 1701
  76
    Fascicolo 27
SOMMARIO di quanto dovuto a S.A.R. per la Dote dell'Infante Cattarina, e per la promessa de' 200./m. Scuti d'Oro fatta da Filippo 3. in contemplazione del Matrimonio dell'Inf.te Margarita di Savoja col Duca di Mantova. Del Conte, ed Archivista Rocca
  77
    Fascicolo 28
MEMORIA di quesito da consultare circa li provventi della dote dell'Infante Cattarina; se si possano pretendere in moneta di Napoli corrispondente al valore de' 40./m. Ducati Castigliani assegnati per detta Dote. 1701
  78
    Fascicolo 29
MEMORIA de' chiarimenti dimandati dal Conte della Torre, colle risposte a cad.o d'essi del Conte, e Procurator Generale Rocca. I.o In cosa consistessero le pretensioni delle Doti dell'Infante Cattarina d'Austria contro la Spagna. 2.o Come fossero terminate le differenze col Duca di Modena 3.o In qual forma il Principe Filiberto avesse goduto i redditi della DOgana di Foggia, assegnati per le sud.e Doti, e se di questi ne potesse, o non disporre 4.o Qual fosse la somma promessa da Filippo 3. all'Infante di Savoja maritata col Duca di Mantova; ed in cosa consistessero le ragioni pretese dal Duca Vittorio Amedeo p.mo per la successione della Principessa Clara Eugenia. 1701
  79
    Fascicolo 30
LIQUIDAZIONE de' provventi del Capitale delle doti dell'Infante Cattarina d'Austria, secondo il tenore dell'accordo del Duca di Mantova, e senso del Fisco di Napoli. 1700
  80
    Fascicolo 31
MEMORIA di notizie, e prove per li conti de' redditi di Napoli spettanti a S.A.R. 1702. Del Conte, ed Archivista Rocca
  81
    Fascicolo 32
CONTO del Capitale, e provventi de' redditi di Napoli spettanti a S.A.R., con la continuaz.e del conto de' provventi dopo di ddue conti fatti, ed aggiustati con la Camera di Napoli. 1702. Del Conte, ed Archivista Rocca
  82
    Fascicolo 33
CONTO d'addizione per li provventi, o sia aggiunta, che si pretende per parte di S.A.R. delle Somme ridotte dalla Camera di Napoli da 8. al 7. %, e delli tre terzi d'annata per li tempi infrascritti, come appare dai conti di d.a Camera. 1702. Del Conte, ed Archivista Rocca
  83
    Fascicolo 34
RISTRETTO della Liquidazione de' crediti della Casa Savoja verso la Corona di Spagna, e principalmente in dipendenza delle Doti dell'Inf.ta Cattarina, Sposa del Duca Carlo Emanuel I.o 1703
  84
    Fascicolo 35
CONTI diversi per la Liquidazione delle Doti dell'Infanta Cattarina d'Austria Duchessa di Savoja
  85
    Fascicolo 36
DIVERSE memorie, e Lettere di poco valore riguardanti gl'interessi delle Doti dell'Infanta Cattarina, dopo il trattato de' Pirenei
  86
    Fascicolo 37
COPIA d'articoli del Trat.to di Lega, tra il D.a Vit.o Amedeo, e l'Imp.e, per cui S.A.R. rinunzia a tutti i dritti, che Le potevano spettare, dipendentem.te dalle Doti dell'Inf.te Cattarina, eccettuata per la somma de' 200./m. S.ti d'oro, cost.ti in dote a Louisa Gabriela Moglie del re Filip.o 5.o 8. 9mbre 1703
  87


Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.
Torna in cima