Slide di presentazione per studenti e insegnanti

Le slide vogliono presentare in modo sintetico i concetti di archivio e di documento, con una particolare attenzione rivolta all’Archivio di Stato di Torino e al suo patrimonio.

A CHI SI RIVOLGE
NEL PATRIMONIO
RISORSE
CREDITS

Nel corso di un’attività di sperimentazione, svolta con alcune Scuole nel primo quadrimestre dell’a.s. 2021-2022, di nuovi percorsi didattici elaborati dall’Archivio di Stato di Torino e dall’Associazione Amici dell’Archivio di Stato, è emersa la necessità di sviluppare materiali adatti a presentare l’Istituto agli studenti di tutti i percorsi didattici.

Le slide qui pubblicate hanno l’obbiettivo di consentire a docenti e studenti di ogni ordine e grado di sopperire all’eventuale impossibilità di svolgere una visita didattica in presenza all’Archivio di Stato di Torino (comunque sempre preferenzialmente raccomandata), presentando delle brevi e semplici spiegazioni sui concetti di archivio e documento e una panoramica “a volo d’uccello” sull’Archivio di Stato di Torino e il suo ricco patrimonio documentario.

Le slide

Le slide sono divise in tre parti:

1. che cos’è un archivio, una breve e sintetica descrizione del concetto di archivio come insieme di documenti e di illustrazione delle caratteristiche principali di tale insieme;

2. l’Archivio di Stato di Torino, una sintetica presentazione delle due sedi dell’Istituto archivistico torinese e del ricchissimo patrimonio documentario che esse conservano;

3. il documento, una breve e sintetica descrizione del concetto di documento d’archivio

CREDITS

Il materiale qui offerto è parte di una più vasta serie di percorsi didattici basati su documenti conservati dall’Archivio di Stato di Torino offerta al pubblico scolastico a cura dell’Associazione Amici dell’Archivio di Stato di Torino.
Il gruppo di lavoro, composto da Stefano Benedetto, Marco Carassi, Edoardo Garis e Francesca Pizzigoni, opera nel quadro del progetto La Manutenzione della memoria territoriale, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo.
I materiali  sono messi gratuitamente a disposizione di insegnanti e studenti, per scopi didattici non lucrativi e possono essere utilizzati anche in forma diversa da quella originaria, citando la fonte e il tipo di intervento modificativo.

Licenza Creative Commons