Dati in caricamento. Attendere...

SEZIONE CORTE Piazza Castello, 209 | SEZIONI RIUNITE Via Piave, 21|as-to@beniculturali.it

Raccolta di Documenti e Sigilli associati al fondo

Sezione Corte -> Materie politiche per rapporto all'interno -> Cerimoniale -> Corti Inventariate -> Toscana

Torna alla lista principale

Num. Documento Data cronica Immagini digitalizzate
L'imperatore Massimiliano II d'Asburgo dichiara che i duchi di Savoia hanno la precedenza sui granduchi di Toscana, nonostante la concessione del titolo di granduca a Cosimo de Medici. 1571 maggio 5
- Francesco Maria de' Medici granduca di Toscana comunica a Emenuele Filiberto duca di Savoia che non mai stata sua intenzione pretendere la precedenza alla Real Casa in conseguenza dell'assunzione del titolo di granduca. 1576 aprile 23
- L'imperatore Massimiliano II d'Asburgo dichiara che, nonostante l'erezione del ducato di Toscana in granducato, le prerogative del ducato di Savoia restano intatte. 1575 agosto 11
- Augusto, elettore di Sassonia promette al duca Emanuele Filiberto di Savoia il suo aiuto e la sua consulenza per dirimere le controversie esistenti tra detto duca e il granducato di Toscana in merito alle precedenza rispettive nel cerimoniale di Corte. 1577 luglio 11
- Leopoldo I imperatore e re di Germania dichiara che l'erezione a granducato del ducato di Toscana non pregiudica le prerogative del ducato di Savoia in merito al cerimoniale di Corte. 1691 febbraio 21


Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.
Torna in cima