Dati in caricamento. Attendere...

SEZIONE CORTE Piazza Castello, 209 | SEZIONI RIUNITE Via Piave, 21|as-to@beniculturali.it

Produttori di archivi

//Produttori di archivi
  

Tutti i Soggetti Produttori   |   Seleziona per:     Enti    Famiglie    Persone   

Soggetto produttore
Nome
Distretto Minerario
Sede
Piemonte e Valle d'Aosta
Area geografica
-
Note storiche
Il Corpo delle Miniere del Regno Sardo fu fondato nella met del XVIII sec. con la nomina del cavaliere Nicolis di Robilant ad ispettore generale delle miniere. Nel 1857 mut denominazione divenendo "Corpo delle Miniere del Regno d'Italia", dapprima rimanendo alle dipendenze del Genio Civile e poi con il R. D. del 5 lug. 1860 passando alle dipendenze del Ministero dell'Agricoltura, Industria e Commercio. Nel corso del tempo l'ente pass alle dipendenze del Ministero dell'Agricoltura, poi di quello dell'Industria, successivamente al Ministero dell'Economia Nazionale, per dipendere oggi dal Ministero dell'Industria. Il compito dell'ente quello di supporto tecnico per le istruttorie ed i conferimenti dei permessi di ricerca di minerali in Piemonte e Valle d'Aosta e di vigilanza su cave e miniere presenti sul medesimo territorio. Agli inizi del 1900 l'ente ebbe l'incarico di vigilanza sulle caldaie e sui macchinari a vapore. Dal 1978 la competenza relativa al controllo sulle cave passata alla Regione Piemonte
Note generali
-
Estremi cronologici
met XVIII sec.


Elementi associati
Sezione Corte -> Distretto minerario del Piemonte


Toggle Sliding Bar Area
Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
Puoi segnalarci nuovi strumenti utilizzando il modulo alla pagina FEEDBACK.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.

Si avvisano i signori studiosi che il seguente orario sarà in vigore fino a venerdì 30 ottobre p.v.

Sezione Corte: martedì e venerdì ore 9-13 e 14-18;
Sezioni Riunite: lunedì e giovedì ore 9-13 e 14-18, mercoledì ore 9-14.
Sabato chiuso.

Per le modalità di accesso e tutti gli aggiornamenti cliccare qui.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie.Per saperne di più o negare il tuo consenso, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. OK