Dati in caricamento. Attendere...

SEZIONE CORTE Piazza Castello, 209 | SEZIONI RIUNITE Via Piave, 21|as-to@beniculturali.it

Produttori di archivi

//Produttori di archivi
  

Tutti i Soggetti Produttori   |   Seleziona per:     Enti    Famiglie    Persone   

Soggetto produttore
Nome
Levi Montalcini, Luigi (Gino)
Titoli
Architetto
Data nascita
19020421
Data morte
19741129
Luogo nascita
Milano
Luogo morte
Torino
Area geografica
Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana, Veneto
Note storiche
Luigi Levi nacque a Milano il 21 aprile 1902 da Adamo, ingegnere torinese, e dalla pittrice Adele Montalcini. Come le sorelle Rita e Paola assunse il cognome Levi Montalcini. A Torino studi al liceo classico Massimo DAzeglio e si laure nel 1925 presso la Regia Scuola di Ingegneria di Torino. Frequent il mondo intellettuale e artistico della Torino degli anni Venti e Trenta, stringendo legami con molti personaggi di spicco della cultura torinese di quegli anni: particolarmente significativa fu l'amicizia con il compagno di studi Giuseppe Pagano, con il quale incominci la carriera di architetto con importanti progetti, tra cui il palazzo per uffici progettato per Gualino, che lo collocarono immediatamente tra i pi significativi esponenti del movimento razionalista in Italia. Dopo la separazione professionale dal Pagano, Levi Montalcini continu ad elaborare progetti di orientamento moderno, tra cui la Colonia elioterapica di Bardonecchia. Colpito dalle leggi razziali nel 1938, nel 1943 spos Maria Gattone, da cui ebbe due figli: Emanuele nel 1944 e Piera nel 1946. Dal 1943 al 1945 fu sfollato a Firenze, dove riusc fortunosamente, camuffandosi sotto falso nome, a sfuggire alle persecuzioni razziali.  Nel 1946 torn a Torino, occupandosi dei problemi collegati alla ricostruzione. Negli anni '50, tra gli altri progetti, fu coordinatore della progettazione del nuovo quartiere delle Vallette di Torino, mentre nel decennio successivo partecip alla realizzazione del progetto per la costruzione del nuovo palazzo dell'Universit di Torino. Nel frattempo a partire dal 1948, Levi Montalcini aveva intrapreso la carriera universitaria: prima, dal 1948 al 1956, al Politecnico di Torino come libero docente in Composizione architettonica; quindi come docente ordinario alla Facolt di Architettura dell'Universit di Palermo dal 1956 al 1964 e a quella di Ingegneria dell'Universit di Padova dal 1964 al 1971; infine a Torino nel biennio 1971-72. Oltre che architetto, Gino Levi Montalcini fu scultore, disegnatore, ritrattista e caricaturista. Presidente del Consiglio dell'Ordine degli architetti della Provincia di Torino nel biennio 1969-70 e membro dell'Accademia nazionale di San Luca dal 1969, si spense a Torino il 29 novembre 1974.

Note generali
-
Estremi cronologici
1902-1974


Elementi associati
Sezioni Riunite -> Archivi di famiglie e persone -> Levi Montalcini Gino


Toggle Sliding Bar Area
Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
Puoi segnalarci nuovi strumenti utilizzando il modulo alla pagina FEEDBACK.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.

Si avvisano i signori studiosi che il seguente orario sarà in vigore fino a venerdì 30 ottobre p.v.

Sezione Corte: martedì e venerdì ore 9-13 e 14-18;
Sezioni Riunite: lunedì e giovedì ore 9-13 e 14-18, mercoledì ore 9-14.
Sabato chiuso.

Per le modalità di accesso e tutti gli aggiornamenti cliccare qui.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie.Per saperne di più o negare il tuo consenso, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. OK