Dati in caricamento. Attendere...

SEZIONE CORTE Piazza Castello, 209 | SEZIONI RIUNITE Via Piave, 21|as-to@beniculturali.it

Strumenti di ricerca

//Strumenti di ricerca
  

Sei in Strumenti di ricerca: Sezione Corte  | Paesi di nuovo acquisto. Provincia Lomellina [Inventario n. 48] | Lomellina | Mazzo 18
Informazioni di Dettaglio [ apri / chiudi ]
Unit di conservazione associate
Denominazione
Mazzo 18
Descrizione
Mazzo
Estremi
(1424, maggio 8 - 1786, ottobre 3)
Numero
-
Testo
Sparvana; S. Alessandro; S. Angelo; S. Giorgio; S. Nazaro; Torre de Beretti; Trumello; Villa Biscossa; Villanova d'Ardenghi; Zinasco; Zeme
Classificazione
-


Denominazione
Mazzo 18
Descrizione
Mazzo
Estremi
(1424, maggio 8 - 1786, ottobre 3)
Numero
-
Testo
Sparvana; S. Alessandro; S. Angelo; S. Giorgio; S. Nazaro; Torre de Beretti; Trumello; Villa Biscossa; Villanova d'Ardenghi; Zinasco; Zeme
Classificazione
-


Sede Ordina per n. inventario
    Fascicolo 1. Sparvara
Investitura concessa dal Governatore di Milano per Filippo 4 Re di Spagna, favore de' Conti Ottavio, ed Ermetto, Pietro Francesco, Gaspare, Cesare Antonio, Gioanni Steffano, e Baldassarre fratelli D'Angelo, Marco, Gerolamo, e Marc'Antonio tutti Gambana, de' Feudi di Sparvara Lumellina, e Montesegale Oltrep, e delle parti corcostanti, relativamente alle precedenti delli 4 Maggio 1640
  1
    Fascicolo 2. Sparvara
Consegna di Hermes Sparvara, del detto Feudo di Sparvara, della ragione di deputare il Podest, de' Dazj di pane, Vino, Carne, ed Osteria, pesca dell'oro, e de pesci nel fiume P, de' forni, del Pedaggio si per terra, che per acqua, della Piarda del P per attaccar Molini, e del Dazio dell'Imbottato; Unitamente a quelle della Com.t e de' fittabilidi detti Dazj, proprj come sopra del detto Hermes feudatario di Sparvara, e Cambi nella Lumellina del 1679
  2
    Fascicolo 3. Sparvara
Fede del Giuramento di fedelt prestato dalli Conti Francesco, e Carlo fratelli Sparvara, a Filippo V Re di Spagna, come Duca di Milano, per i Feudi di Sparvara, e Cambio nella Lumellina delli 24 7.mbre 1701
  3
    Fascicolo 1. S. Alessandro
Investitura concessa dalli Duca Galeazzo Maria, Duchessa Bona, e Gioanni Galeazzo Sforza di Milano, favore di Cicco Simonetta, de' feudi di Carosio, Bordignana, e St. Alessandro della squadra d'Ottobiano, Giurisdizione, e redditi dalli medesimi dipenenti, relativamente alle precedenti delli 20 Marzo 1470
  4
    Fascicolo 2. S. Alessandro
Investitura concessa dalla Duchessa Bona, e Duca Gioanni Galeazzo Maria Madre, e figlio Sforza di Milano, favore di Cicco Simonetta de' Luoghi, e feudi di St. Alessandro, Carosio, e Bordignana della Squadra d'Ottobiano, per esso, e suoi Discendenti Maschi, relativamente alle precedenti delli 27 X.mbre 1477
  5
    Fascicolo 3. S. Alessandro
Infeudazione fatta dalla Camera di Milano, favore del Senatore D. Gioanni Battista Visconti del feudo di St. Alessandro nella Lumellina per esso, e suoi Discendenti maschi, con ordine di Primogenitura delli 26 9.mbre 1624 Col Giuramento di fedelt prestata in esecuz.ne della medesima sotto li 28 detto mese; Ed Atto di possesso preso sotto li 15 Agosto 1634
  6
    Fascicolo 4. S. Alessandro
Giuramento prestato dal Senatore Gioanni Battista Visconti al Re di Spagna, come Duca di Milano, per il feudo di St. Alessandro nella Lumellina per esso acquistato dalla Regia Camera di Milano delli 28 Novembre 1624
  7
    Fascicolo 5. S. Alessandro
Atti di riduzione a mani Regie del Feudo di S. Alessandro nella Lumellina per la morte del Marchese Gio. Visconti 3 ottobre 1786
  8
    Fascicolo 1. S. Angelo
Infeudazione fatta dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Pietro f Gioanni Gallarate del Feudo di St. Angelo nella Lumellina, Giurisdizione, e redditi dal medesimo dipendenti, per esso, e suoi Discend.ti maschi delli 16 Gennajo 1467
  9
    Fascicolo 2. S. Angelo
Investitura concessa dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Pietro Gallarate, del feudo di St. Angelo nella Lumellina, Giurisdizione, e redditi dal med.mo dipendenti, relativamente alle preced.ti delli 20 Marzo 1470
  10
    Fascicolo 3. S. Angelo
Investitura concessa dal Duca Gioanni Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Pietro Gallarate del Castello, Luogo, Giurisdizione, e Redditi di St. Angelo nella Lumellina, relativam.te alle precedenti delli 27 X.mbre 1477
  11
    Fascicolo 4. S. Angelo
Atti d'appreenzione, o sia di Riduzione de' Feudi di St. Angelo, Celpenchio, e met di Cozzo stati confiscati in odio di Massimigliano Gallarate delli 30 7.mbre 1624
  12
    Fascicolo 5. S. Angelo
Consegna della Communit di St. Angelo de' Dazj del Pristino, Beccaria, Osteria, e Bollino proprj del Marchese Regente D. Carlo Gallarati feudatario d'esso Luogo; Unitamente a quella dell'Affittavole de' Sudetti Dazj delli 2 Marzo 1679
  13
    Fascicolo 1. S. Giorgio
Infeudazione fatta dal Duca Gioanni Galeazzo Maria Sforza di Milano, a favore di Gioanni Simonetta, del Luogo di S. Giorgio nella Lumellina, Giurisdizione, e redditi dal medesimo dipendenti, per esso, e suoi Discendenti maschi delli 26 9.mbre 1477
  14
    Fascicolo 2. S. Giorgio
Infeudazione fatta dal Duca Gioanni Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Luiggi Bechetto, del Luogo di S. Giorgio nella Lumellina, stato confiscato in odio di Gioanni Simonetta, per esso, e suoi discendenti Maschj delli 8 Marzo 1480
  15
    Fascicolo 3. S. Giorgio
Vendita, ed Infeudazione fatta dal Duca Galeazzo Maria Visconti, favore di Pietro Birago suo Consigliere, del Luogo, Giurisdizione, Daciti ed altri redditi di S. Giorgio Lumellina, per esso, e suoi Eredi, et quibus dederint, mediante il prezzo di L. 6376.2.8. Imperiali delli 4 Gennaio 1483
  16
    Fascicolo 4. S. Giorgio
Atti seguiti nanti il Reffrendaro, e Giudice de' Dazj di Pavia, nella causa di Notificazione contro Gerolamo Lampugnano per la caducit d'un Molino sittuato nel territorio di S, Giorgio Lumellina, chiamato il Molino di sopra, per averlo fatto mettere alle Gride per la Vendita d'esso, non ostante il diffetto litigioso, e contro La forma delle Regie Costituzioni del 1571
  17
    Fascicolo 5. S. Giorgio
Investitura concessa dal Governatore di Milano per Carlo Secondo Re di Spagna, favore di Ercole Visconti, del feudo di S, Giorgio nella Lumellina, relativamente alle precedenti delli 20 Settembre 1667
  18
    Fascicolo 6.1. S. Giorgio
Consegna di Ercole, e fratelli Visconti de' Dazj del Pane al minuto, Vino, Carne, ed Imbottato di S. Giorgio Lumellina. Altra di detta Communit de' Sud.i Dazj proprj di detti fratelli Visconti, di quello del Bollino proprio de' Colombi Milanesi, e di quello della Neve proprio della R.a Camera delli 4 Marzo 1679
  19
    Fascicolo 6.2. S. Giorgio
Atti di riduzione a mani Regie del feudo di S. Giorgio per la morte del Marchese Galeazzo Visconti 22 Agosto 1725
  20
    Fascicolo 1. S. Nazaro
Infeudazione fatta dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Antonietto di Campofregoso, del Luogo di S. Nazaro, e sua Squadra, Giurisdizione, e redditi dal medesimo dipendenti, per esso, e suoi Discend.ti maschj delli 22 febbrajo 1473
  21
    Fascicolo 2. S. Nazaro
Investitura concessa dal Duca Gioanni Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Antoniotto di Campofregoso, del feudo di S. Nazaro, e sua Squadra, Giurisdizione, e redditi dal medesimo dipendenti, relativamente alle precedenti delli 30 X.mbre 1477
  22
    Fascicolo 3. S. Nazaro
Patenti di Francesco 2.do Sforza di Milano d'approvaz.ne dell'Acquisto fatto per Ippolita, Francesco, ed Ottaviano Madre, e figliuoli Marchesi Malaspina Sig. di Scaldasole, del Feudo di S. Nazaro nella Lumellina, dal Cavaliere Antonio di Campofregoso; Con Invest.a del detto feudo per essi, e loro Discend.ti maschi delli 15 Luglio 1523
  23
    Fascicolo 4. S. Nazaro
Investitura concessa dal Governatore di Milano per Filippo 4 Re di Spagna, favore de' Marchesi Gioanni Battista, e Carlo fratelli, ed Alleramo Malaspina, del feudo di San Nazaro nella Lumellina, relativamente alle precedenti delli 16 Maggio 1640
  24
    Fascicolo 5. S. Nazaro
Fede del Giuramento di Fedelt prestato al Re di Spagna, come Duca di Milano dal Cavaliere D. Francesco Gattinara uno de' Conseglieri del Supremo Consiglio, per i feudi di S. Martino, e S. Nazaro del Bosco nella Lumellina, con titolo di Marchesato delli 5 8.bre 1673
  25
    Fascicolo 6. S. Nazaro
Visita, ed Informazioni prese sovra le novit fatte da certi Pescatori Milanesi nel Fiume Po', con aver attraversato con una Chiusa il Brachio detto del Rotto decorrente sovra le fini di S. Nazaro del 1732
  26
    Fascicolo 7. S. Nazaro
Fede del Giuramento di fedelt prestato dalli Marchesi Ercole; Giuseppe, Andrea, e fratelli Malaspina Filippo V Re di Spagna, come Duca di Milano, per i feudi di S. Nazaro, Ferrera, Allagna, e Piave d'Albignola nella Lumellina, e Cassina detta il Bettolino Oltrepo' delli 26 7.mbre 1701
  27
    Fascicolo 1. Torre de' Beretti
Investitura concessa da Gioanni Galeazzo Maria Sforza Duca di Milano, favore di Cicco Simonetta del feudo della Torre de' Beretti, Giurisdiz.ne, e redditi dal medesimo dipendenti per esso, e suoi Discendenti maschi, relativamente alle precedenti delli 27 X.mbre 1477
  28
    Fascicolo 2. Torre de' Beretti
Convenzione tra il Conte Onorio Gattinara, ed il Cavaliere D. Ferdinando di lui fratello, per forma della quale detto Conte ha ceduto al detto suo fratello il Feudo, beni, e redditi, colle ragioni d'Acque della Torre De Beretti, in soddisfazione della Pensione, di cui godeva dipendentemente da altra Convenzione tra essi seguita nel 1573; e della porzione di quella del f Cavaliere Carlo altro suo fratello stata Legata al detto Cavaliere Ferdinando nel di lui Testamento ivi tenorizzato delli 20 Maggio 1586
  29
    Fascicolo 3. Torre de' Beretti
Quittanza passata da D. Ferdinando Gattinara f Giacomo, a favore di D. Ambroggio Lumellino della Somma di L. 39 Imperiali facienti Scuti 6500 d'oro, per le Doti della Dama Camilla Lumellina sua figlia Moglie del detto Cavaliere D. Ferdinando, con ipoteca nel caso di restituzione d'essa Somma del Molino della Torre de' Beretti, delle ragioni d'Acqua della Roggia del lago, ed Aquarola, e d'una Casa, e beni in Sartirana ivi specificati delli 19 Gennajo 1587
  30
    Fascicolo 4. Torre de' Beretti
Permissione accordata dal Senato di Milano al Conte Onorio Gattinara di Sartirana di poter cedere, ed assignare al Cavaliere Ferdinando di lui fratello il Feudo, beni, e redditi della Torre de' Beretti, ragioni d'Acque, ed altri effetti ivi specificati, Luogo della Pensione stata al medesimo assignata nella Convenzione del 1573 ed anche delle porzioni, nelle quali aveva succeduto come Erede de' Cavalieri Cesare, e Carlo loro rispettivi fratelli delli 8 febbraro 1591 Dazione in paga fatta dal Sudetto Conte Onorio favore del detto Cavaliere Ferdinando di lui fratello, del Sudetto feudo, beni, e redditi della Torre de' Beretti, ed altri effetti ivi specificati in estinzione delle sue Pensioni delli 13 Luglio 1592
  31
    Fascicolo 5. Torre de' Beretti
Quittanza di D. Ferdinando, e Camilla Lumellina Giugali Gattinara Feudatarj della Torre de' Beretti, favore del Commendatore Francesco Lumellina, per la Somma di L. 2000 legate alla D.a Camilla dalla Dama Luisina di lei Madre delli 11 8.bre 1610
  32
    Fascicolo 6. Torre de' Beretti
Atto di possesso preso dalli Conti Ferdinando Francesco Maria, Giacomo francesco, e Cesare fratelli Infanti figliuoli del Conte Carlo Ambroggio Gattinara, del Castello, Luogo, Giurisdizione, Daciti, beni, e redditi della Torre de' Beretti in seguito della Sentenza dalli medesimi riportata in odio del Regio fisco, che prettendeva detto feudo confiscato in odio di detto loro Padre delli 20 X.mbre 1622 ivi tenorizata; unitamente ad altra Sentenza del feudo di Sartirana riportata dal detto Conte Ferdinando francesco Maria, come figlio Primogenito di detto Conte Carlo Ambroggio delli 2 Aprile 1622. Coll'Atto di possesso preso di questo Feudo in dipendenza della detta Sentenza delli 9 Maggio detto Anno delli 14 Giugno 1623
  33
    Fascicolo 7. Torre de' Beretti
Riccognizione, ed Estimo de' danni causati dall'Armata francese nella Terra della Torre de' Beretti nel passaggio del 1707
  34
    Fascicolo 1. Trumello
Investitura concessa dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, a favore di Agostino Beccaria f Lanfranco, de' Feudi di Trumello, e Borgo S. Siro nella Lumellina per esso, e suoi Discendenti maschi, relativamente alle precedenti delli 31 Gennaro 1467
  35
    Fascicolo 2. Trumello
Investitura concessa dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di D. Agostino Beccaria f Lanfranco, de' Feudi di Trumello, e Borgo S. Siro, per esso, e suoi Discend.ti maschj, relativamente alle precedenti delli 20 Marzo 1470
  36
    Fascicolo 3. Trumello
Infeudazione fatta dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore del Musico Ducale Cordier del Luogo di Trumello pendente La di lui vita solamente delli 31 Marzo 1475
  37
    Fascicolo 4. Trumello
Infeudazione fatta dal Duca Gioanni Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Carlo di Capo Silvio del Luogo di Trumello nella Lumellina, Giurisdizione, e redditi dal medesimo dipendenti, per esso, e suoi Discend.ti maschj delli 12 febbrajo 1478
  38
    Fascicolo 5. Trumello
Sentenza dei Delegati dal Duca di Milano nella causa di Leonardo De Comite, e Daria di Capsilvo sua Moglie, ed il Regio fisco, per riguardo alla Dote della sudetta Daria prettesa sopra il Feudo di Trumello, per forma della quale venne tal Dote assignata sopra il Sudetto feudo delli 29 Gennajo 1526
  39
    Fascicolo 6. Trumello
Consegna della Communit di Trumello del feudo di detta Terra, e sua Giurisdizione; Del Dazio del Bollino, o sia Pan Venale, e Vino al Minuto; dell'imbottato; della Caccia, e pesca proprj di D. Cristierno, ed Uberto fratelli Stampa feudatarj di detto Luogo. Pi del Dazio della Carne proprio della detta Comm.t, assieme ad altra Consegna di Giacomo Andrea Laborante d'un Censo, o sia reddito di L. 68.13. dovutogli dalla Communit di detto Luogo delli 7 Marzo 1679
  40
    Fascicolo 7. Trumello
Minuta d'Infeudazione fatta da S.A.R. favore del Conte Guido Antonio Stampa Sig.r de' Luoghi di Monte castello, di Trumello, e di Reale nella Lumellina del diritto di proibire la Caccia ne' Sud.ti Luoghi del 1707
  41
    Fascicolo 1. Villa Biscossa
Consegna de' Consoli di Villa Biscossa de Dazj dell'Imbottato, Pane, Vino, e Carne proprj di Gioanni Battista Belingerio; Pi della ragione del forno posseduto dalla detta Communit del 1679
  42
    Fascicolo 1. Villanova d'Ardenghi
Convenzione tra Francesco Giuseppe Eustachio, ed il Marchese Gioanni Beccaria, per forma della quale il detto Eustachio si obbligato di vendere al Sud.to Marchese la Giurisdizione delle terre di Villanova d'Ardenghi, Limido, Gaviola, S, Nazaro del Bosco, Travedo, e S. Fedele, Casabianca, Torre de' Torti, o sia de' Silimbini, e Spezza; delli 26 Aprile 1640
  42
    Fascicolo 2. Villanova d'Ardenghi
Sommario di Vendita fatta dal Mag.to Straord.io Giacomo Peverelli del Feudo di Villanova d'Ardenghi Lumellina Principato di Pavia per il prezzo di L. 3600 delli 17 Giugno 1666
  44
    Fascicolo 3. Villanova d'Ardenghi
Consegna di Cristoforo Andolfo Console di Villanova d'Ardenghi del Dazio dell'Imbottato posseduto dal Dottore Bartolomeo Ollevano; Pi de' Dazj del Pane, Vino, e Carne proprj delli Padri del Monastero di S. Majolo di Pavia; Pi del Dazio del vino al minuto posseduto dal Conte Pietro Luca Visconti del 1679
  45
    Fascicolo 1. Zinasco
Atti d'Appreenzione, o sia ridduzione a mani della Regia Camera de' Feudi di Zinasco, Seyrano, Mezzana de' Rabattoni, Villanova d'Ardenghi, Carbonara, Sabbione, Caselle, Limido, e Cava, per la morte senza Discendenti del f Giuseppe Francesco De Eustachi del 1634. Col Giuramento di fedelt, ed Informazioni della qualit, e quantit de' redditi di detti feudi
  46
    Fascicolo 2. Zinasco
Consegna della Vedova Gerolama Beccaria Bottigella d'una porzione della ragione dell'Imbottato della Squadra di Zinasco nella Lumellina del 1679
  47
    Fascicolo 3. Zinasco
Vendita, ed Infeudazione fatta dal Magistrato Straordinario di Milano, favore del Senatore D. Bartolomeo Olevano, delle terre di Zinasco, Sairano, e S.t Nazaro del Bosco Lumellina, per esso, e suoi Discendenti maschi, e mancando la di lui discendenza mascolina, per il Commendatore D. Annibale di lui fratello, e suoi Discendenti come sovra, con ordine di Primogenitura, per il prezzo di L. 50 per cadun fuoco delli 31 Agosto 1694. Coll'Atto di possesso preso de' Sudetti feudi sotto Li 24 Maggio 1695, ed informazioni prese sopra la quantit de' focolari, e de' Redditi spettanti ai detti feudi
  48
    Fascicolo 4. Zinasco
Fede del Giuramento di Fedelt prestato dal Senatore D. Bartolomeo Olevano, al Re di Spagna, come Duca di Milano, per i feudi di Zinasco, con Sairano, e S. Nazaro del Bosco nella Lumellina delli 24 7.mbre 1694
  49
    Fascicolo 5. Zinasco
Fede del Giuramento di fedelt prestato da D. Gerolamo Olevano, Filippo V Re di Spagna, come Duca di Milano, per i Feudi di Zinasco, e Cava del p.mo 8.bre 1701
  50
    Fascicolo 1. Zeme
Donazione fatta dal Conte Filippino De Canibus, favore di Angelo De la Pergola f Pietro, del Castello, e Luogo di Zeme, come pure d'ogni ragione, e beni spettantigli nella terra di Biandrate, e suo territorio, con consenso, ed alla presenza del Duca Filippo Maria Anglo di Milano, il quale gli concede l'Investitura per esso, e suoi Discend.ti maschi, ed anche legitimandi delli 8 Maggio 1424 Investitura concessa dal Duca Galeazzo Maria Sforza di Milano, favore di Angelo, e francesco fratelli f Leonoro, f Angelo De la Pergola, del d.to feudo di Zeme, per essi, e loro Discend.ti maschi relativam.te alle precedenti delli 20 Marzo 1470
  51
    Fascicolo 2. Zeme
Vendita fatta dal Conte Francesco De la Pergola favore di Polidoro, e Marc'Antonio fratelli di S. Cassiano, del Castello, Giurisdizione, e redditi di Zeme, assieme alle ragioni d'acque, e beni di Pertiche 7000; per il prezzo di L. 8800 delli 9 X.mbre 1518 Atto di possesso preso a nome del Duca di Milano del Sudetto Feudo, e beni di Zeme, stato acquistato dalli detti Polidoro, e Marc'Antonio delli 9 Luglio 1531
  52
    Fascicolo 3. Zeme
Consegna di Guglielmo Cermelli a suo nome, e de' suoi fratelli del Censo, e Tasse di Zeme nella Lumellina Pi del Censo, e Tasse di Castel d'Agogna Lumellina, Pi del Censo, e Tasse della Terra d'Oviglio Alessandr.no delli 21 febbrajo 1679
  53
    Fascicolo 4. Zeme
Consegna di Battista Rizzolo dell'Osteria, Pristino, Beccaria, Pan venale, e Bollino del Vino del Luogo di Zeme, che tiene in affitto dal Vescovo di Vigevano delli 8 Marzo 1679. Assieme a quella fatta dalla Communit di detto Luogo
  54


Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.
Torna in cima