Dati in caricamento. Attendere...

Archivi

  

Tutti gli archivi   |   Seleziona per:     Sedi:  Sezione Corte |  Sezioni Riunite     Complessi di Fondi     Temi     Parole chiave    
Parole chiave

Sei in ARCHIVI: Sezione Corte  | Paesi
Informazioni di Dettaglio [ apri / chiudi ]


Intestazione
Paesi
Descrizione
Larchivista ottocentesco Giuseppe Fea individuava nel complesso chiamato Paesi una delle due grandi ripartizioni in cui gli imponenti lavori di riordino del Settecento e dellOttocento avevano suddiviso le carte dellArchivio di Corte: Materie e, per lappunto, Paesi.
Proprio sulla base dei riordinamenti "per materia" dei secoli XVIII e XIX i documenti in cui il complesso "Paesi" risulta oggi  ripartito sono riconducibili a tre distinte situazioni.
Nell'ambito del primo gruppo sono compresi i documenti che fanno riferimento a territori anticamente posseduti o successivamente acquisiti sino al secolo XVIII, in particolare: ai domini transalpini (ivi compresi il Ducato di Savoia e quello di Aosta); alle undici Province piemontesi (Torino, Alba, Asti, Biella, Cuneo, Fossano, Ivrea, Mondov, Pinerolo, Susa, Vercelli); al Contado di Nizza; alle realt statuali assorbite dallo Stato sabaudo  con lespansione dei secoli XVI-XVII (tra queste ad esempio il principato di Oneglia e il Marchesato di Saluzzo); ai territori annessi dallo Stato sabaudo a seguito dei Trattati conclusi nel secolo XVIII (ad esempio Sicilia, Sardegna, Marchesato del Monferrato, Novarese, Tortonese, Lomellina).
Nel secondo gruppo risultano inclusi i documenti relativi a Province e terre transalpine perdute anteriormente al XVIII secolo, per esempio Bresse, Bugey, Valentinois, Bogogna, Baronnie de Vaud.
Il terzo gruppo riguarda infine i documenti relativi a territori il cui possesso veniva rivendicato dallo Stato sabaudo senza essere per mai  effettivo in et moderna: appartengono a questo nucleo, per esempio, Ginevra, il Principato di Monaco, il Milanese. Rispecchiando tale ordinamento la situazione politica settecentesca, risultano compresi tra questi ultimi gli atti relativi alla Repubblica di Genova, divenuta parte del Regno di Sardegna nel secolo XIX.

Per il Regno di Sicilia, acquisito nel 1713 e perduto nel 1718, e per quello di Sardegna, a cui, in virt degli accordi stipulati al momento della cessione ai Savoia nel 1720, non veniva estesa la legislazione vigente sui territori di terraferma, vennero costituiti fondi a se stanti nei quali confluirono, oltre alla documentazione concernente singoli paesi, gli atti relativi all'amministrazione generale di tali territori, ivi comprese le fasi antecedenti alla loro annessione allo Stato sabaudo.
L'ordinamento ottocentesco, che riprese, con lo scopo di completarlo, quello del Settecento, con la creazione di addizioni ai fondi gi esistenti a partire da raggruppamenti delle carte per circoscrizioni provinciali o singole localit,  non giunse a termine, arrestandosi ad una fase intermedia.
Da tale interruzione trassero origine gli attuali fondi denominati "Paesi in genere per province" e "Paesi per A e B".




Estremi cronologici
899 - 1859
Estensioni cronologiche
-
Consistenza
4714 di cui 3751 bb., 827voll.,129regg.,1f.,2pacchi,1pergam. e 1 rot.
Qualifica
-

Produttori di archivi associati


Storia archivistica
Le istruzioni del re Carlo Emanuele III di Savoia allarchivista Garbiglione del 19 maggio 1731 prevedevano, allinterno del palazzo degli Archivi di Corte che proprio in quellanno Filippo Juvarra stava iniziando a edificare, la presenza di una sala la quarta- destinata a conservare le scritture che concernono li paesi, le provincie, e regni che furono altre volte sotto il dominio de nostri Reali antenati. In realt le medesime Istruzioni chiarivano altrove che nella quarta stanza dovevano trovare posto anche quelle scritture che riguardano que paesi posseduti da altre potenze, sopra le quali per altro abbiamo una qualche pretensione con tutte le scritture, che servono per appoggiarla. Inoltre la sala precedente, che insieme alla seconda doveva conservare le scritture, che riguardano linterno de Stati, veniva destinata alle carte che riguardano solamente qualche provincia, citt, terre e luoghi in particolare. Questa impostazione fu puntualmente attuata nell'ordinamento settecentesco dell'Archivio di corte con la creazione, nell'ambito delle grandi suddivisioni che ne caratterizzano la struttura, di un settore denominato "Paesi". Essa non venne modificata dai successivi interventi ottocenteschi. Intorno al 1850, infatti, l'archivista Giuseppe Fea, riprendendo i lavori di riordino documentario iniziati nel secolo precedente, comprendeva nel complesso "Paesi" le scritture che possono riflettere o un ducato od un marchesato od un principato etc. in generale, ovvero una provincia pure in generale od una citt o paese in particolare.. Aggiungeva poi: I paesi, poi, appartengono o agli Stati antichi e tuttor posseduti, od a Stati o province posteriormente acquistati, od a Stati e province perduti, od a Stati e province temporaneamente occupati. In occasione dei lavori archivistici ottocenteschi venne affrontato l'ordinamento delle carte non classificate dagli interventi settecenteschi o successivamente prodotte, costituendo addizioni ai fondi gi esistenti. Avendo riguardo al loro contenuto gli atti vennero raggruppati per circoscrizioni provinciali o per singole localit. L'ordinamento non giunse tuttavia a termine, arrestandosi ad una fase intermedia. Da tale interruzione trassero pertanto origine gli attuali fondi denominati "Paesi in genere per province" e "Paesi per A e B".


Aggregazioni associate al record corrente



Sottolivelli dell'elemento corrente
data da data a sede
    Savoie
Sezione Corte -> Paesi -> Savoie
  1010   1851 Corte
    Chablaix province
Sezione Corte -> Paesi -> Chablaix province
  1300   1699 Corte
    Faucigny province
Sezione Corte -> Paesi -> Faucigny province
  1200   1799 Corte
    Genevois duch et province
Sezione Corte -> Paesi -> Genevois duch et province
  1000   1899 Corte
    Maurienne province et Tarentaise province
Sezione Corte -> Paesi -> Maurienne province et Tarentaise province
  1200   1799 Corte
    Aosta
Sezione Corte -> Paesi -> Aosta
  1040   1804 Corte
    Torino citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Torino citt e provincia
  1076   1899 Corte
    Asti citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Asti citt e provincia
  1100   1799 Corte
    Alba citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Alba citt e provincia
  1026   1778 Corte
    Biella citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Biella citt e provincia
  1160   1799 Corte
    Cuneo citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Cuneo citt e provincia
  1165   1799 Corte
    Fossano citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Fossano citt e provincia
  1307   1799 Corte
    Ivrea citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Ivrea citt e provincia
  1200   1799 Corte
    Mondov citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Mondov citt e provincia
  1210   1799 Corte
    Pinerolo
Sezione Corte -> Paesi -> Pinerolo
  1198   1899 Corte
    Susa
Sezione Corte -> Paesi -> Susa
  1001   1799 Corte
    Vercelli citt e provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Vercelli citt e provincia
  1149   1799 Corte
    Contado di Nizza
Sezione Corte -> Paesi -> Contado di Nizza
  1100   1899 Corte
    Principato di Oneglia
Sezione Corte -> Paesi -> Principato di Oneglia
  1182   1814 Corte
    Principato di Seborga
Sezione Corte -> Paesi -> Principato di Seborga
  954   1790 Corte
    Saluzzo
Sezione Corte -> Paesi -> Saluzzo
  967   1799 Corte
    Monferrato
Sezione Corte -> Paesi -> Monferrato
  909   1848 Corte
    Paesi di nuovo acquisto
Sezione Corte -> Paesi -> Paesi di nuovo acquisto
  899   1839 Corte
    Genova
Sezione Corte -> Paesi -> Genova
  967   1851 Corte
    Ducato di Piacenza
Sezione Corte -> Paesi -> Ducato di Piacenza
  1153   1788 Corte
    Modena
Sezione Corte -> Paesi -> Modena
  1821   1841 Corte
    Parma
Sezione Corte -> Paesi -> Parma
  1700   1815 Corte
    Bugey La Balme
Sezione Corte -> Paesi -> Bugey La Balme
  1428   1552 Corte
    Milanese
Sezione Corte -> Paesi -> Milanese
  1158   1848 Corte
    Vaud baronnie
Sezione Corte -> Paesi -> Vaud baronnie
  1100   1648 Corte
    Bourgogne et Reve de Mcon
Sezione Corte -> Paesi -> Bourgogne et Reve de Mcon
  1200   1699 Corte
    Dauphin
Sezione Corte -> Paesi -> Dauphin
  1155   1357 Corte
    Bresse
Sezione Corte -> Paesi -> Bresse
  1200   1699 Corte
    Bugey Seyssel
Sezione Corte -> Paesi -> Bugey Seyssel
  1290   1774 Corte
    Bugey
Sezione Corte -> Paesi -> Bugey
  1266   1755 Corte
    Valentinois
Sezione Corte -> Paesi -> Valentinois
  1200   1799 Corte
    Fiefs en France
Sezione Corte -> Paesi -> Fiefs en France
  1408   1776 Corte
    Bridier, Maleval, Maulevrier e altri feudi in Francia
Sezione Corte -> Paesi -> Bridier, Maleval, Maulevrier e altri feudi in Francia
  1328   1613 Corte
    Gneve
Sezione Corte -> Paesi -> Gneve
  1153   1799 Corte
    Carouge provincia
Sezione Corte -> Paesi -> Carouge provincia
  1765   1899 Corte
    Monaco principato
Sezione Corte -> Paesi -> Monaco principato
  1213   1860 Corte
    Monaco, Mentone, Roccabruna e La Turbie
Sezione Corte -> Paesi -> Monaco, Mentone, Roccabruna e La Turbie
  1174   1792 Corte
    Sicilia Inventario I
Sezione Corte -> Paesi -> Sicilia Inventario I
  1713   1719 Corte
    Sicilia Inventario II
Sezione Corte -> Paesi -> Sicilia Inventario II
  1713   1719 Corte
    Sardegna
Sezione Corte -> Paesi -> Sardegna
  1100   1850 Corte
    Paesi in genere e per province
Sezione Corte -> Paesi -> Paesi in genere e per province
  1033   1859 Corte
    Paesi in genere e per province Savoia
Sezione Corte -> Paesi -> Paesi in genere e per province Savoia
  1335   1858 Corte
    Paesi per A e B
Sezione Corte -> Paesi -> Paesi per A e B
  911   1865 Corte


Una selezione di supporti metodologici che possono risultare utili agli studiosi e ai ricercatori:
  • il glossario [G] di archivistica;
  • raccolte di fonti, dizionari, repertori, guide e percorsi, compilazioni lessicografiche, apparati biografici;
  • link ai più importanti sistemi informativi e portali tematici europei, italiani, locali.
sistema-archivistico-nazionale-san Il portale SAN è il punto di accesso unificato alle risorse archivistiche nazionali. Il suo Catalogo delle risorse archivistiche-CAT fornisce una mappa generale del patrimonio archivistico italiano.
Torna in cima